MAGGIOR RISCHIO DI DEMENZA PER CHI SOFFRE DI UNA MALATTIA AUTOIMMUNE: LO STUDIO

Chi soffre di una malattia autoimmune ha in media un rischio maggiore del 20% di ammalarsi di una qualche forma di demenza, Alzheimer compreso, rispetto a chi non ne soffre. Lo rivela uno studio condotto dall’Università di Oxford e pubblicato sul Journal of Epidemiology & Community Health, che sembra quindi confermare l’ipotesi secondo cui nella genesi della demenza sono coinvolti anche processi autoimmunitari.

Sulla base dei dati raccolti tra il 1999 e il 2012, infatti, i risultati dello studio aggiungono delle prove all’ipotesi che l’infiammazione cronica, una caratteristica comune in molte malattie autoimmuni, possa causare un innesco della demenza e del morbo di Alzheimer.

Sono 18 le malattie autoimmuni associate a maggior rischio demenza. Ad esempio, sclerosi multipla (provocata dal malfunzionamento del sistema immunitario che attacca il sistema nervoso centrale) e la psoriasi sarebbero legate a un maggior rischio di avere questa malattia.

In particolare dallo studio è risultato che la sclerosi multipla si associa a un rischio di demenza quasi doppio; la psoriasi a un rischio maggiore del 29%; il lupus eritematoso a un rischio maggiore del 46%.

14/06/2017 11:59 LEGGI TUTTE

Scrivici subito oppure Contattaci al numero 06.65796125 per un consulto gratuito.
Nome*:
Cognome*:
E-mail*:
Telefono:
Messaggio*:

Regione Lazio Lavora con noi Chiedi ad un esperto Facebook Google Youtube